Gabon, la dinastia dei Bongo non molla

Terzo rinvio delle elezioni in Gabon, dove la stessa famiglia è al potere da ormai 50 anni. La decisione è stata presa dalla Corte costituzionale il 27 luglio, a due giorni dalla data prevista per la consultazione. Secondo l'opposizione è solo un modo per favorire il presidente Alì Ben Bongo e il Partito democratico gabonese in crisi di consenso
Leggi di più...

Centrafrica: tre anni di atrocità

Tra donne, bambini e uomini, in Centrafrica sono stati uccisi 560 civili tra fine 2014 e aprile 2017. Nello stesso periodo sono state distrutte 4.200 case e commessi crimini di guerra e crimini contro l'umanità di qualunque tipo. Lo rivela un nuovo report di Human Rights Watch
Leggi di più...

In Congo è guerra senza quartiere

La Nunziatura Apostolica nella Repubblica democratica del Congo ha denunciato che da ottobre 2016, quando sono iniziate le violenze nella regione del Gran Kasai, sono state uccise 3.383 persone. Un bilancio molto più pesante del report Onu di aprile, che parlava di 400 vittime civili. La Nunziatura riferisce anche di 30 fosse comuni e villaggi…
Leggi di più...

L’Africa finanzia il mondo

Secondo il report "Honest accounts" il saldo dell'Africa tra entrate e uscite è negativo per 41 miliardi di dollari. A pesare sono soprattutto attività finanziarie illecite e false fatturazioni delle multinazionali che portano i profitti nei paradisi fiscali. Gli aiuti esteri spesso servono per sostenere privatizzazione di servizi e libero scambio
Leggi di più...

Nuove rotte per i minerali insanguinati

Secondo l'ultimo rapporto di Verisk Maplecroft il traffico di minerali insanguinati si allarga a Colombia e Myanmar, dove la guerriglia si finanzia trafugando stagno, oro e tungsteno. La Repubblica democratica del Congo e la regione dei Grandi Laghi non sono dunque più le sole regioni interessate da questo fenomeno
Leggi di più...