osservatorio diritti
Una riunione di redazione di Osservatorio Diritti

Dai voce ai diritti umani!
Sostieni Osservatorio Diritti

Finalmente siamo pronti a realizzare un sogno che abbiamo immaginato, piantato e coltivato per tanto tempo: dare ai diritti umani anche la nostra voce. Come? Con dei podcast, naturalmente: “Diritti e Rovesci”, con cadenza quotidiana, e “Diritti al Cuore”, quindicinale (più sotto tutti i dettagli).

La nostra missione è la stessa di sempre: avvicinare le vite delle vittime di violazioni alle nostre, perché le battaglie per i diritti vanno sostenute e le ingiustizie denunciate, ovunque esse avvengano. Ma il mezzo usato può fare la differenza, specie se vogliamo raggiungere i più giovani.

Se credi in questo progetto e in quello che facciamo, fai subito una donazione alla nostra associazione non profit, Osservatorio sui Diritti Umani!

Puoi donare con carta o PayPal, cliccando sul pulsante qui sotto. Oppure tramite bonifico bancario (gli estremi sono in fondo alla pagina).

E per ringraziarti del tuo prezioso sostegno, abbiamo preparato dei regali per te a cui teniamo molto (scoprili più sotto). Attenzione: dopo il 31 luglio 2021 non potremo più inviare gli omaggi.

sostieni osservatorio diritti
podcast osservatorio diritti

Podcast e diritti umani: di cosa si tratta

I podcast sono contenuti audio originali che si possono ascoltare ovunque e in qualunque momento. Un mezzo di comunicazione di vecchia data per gli esperti del settore, ma che è esploso in Italia proprio in questo periodo.

Una crescita incontenibile, che ci offre l’opportunità che stavamo aspettando: creare nuovi contenuti di qualità sfruttando un formato in grado di coinvolgere i più giovani sul tema dei diritti umani in maniera più stimolante ed efficace (un ascoltatore su due ha tra i 24 e i 35 anni).

Diritti e Rovesci: l’appuntamento quotidiano con i diritti umani

Il primo podcast che vogliamo lanciare è Diritti e Rovesci, che seleziona e racconta notizie sui diritti umani dall’Italia e dal mondo in 5 minuti. Sarà una finestra informativa dove potrete ascoltare ogni giorno notizie originali, di quelle che è difficile trovare altrove, prodotte con il nostro stile di sempre: giornalismo indipendente e di qualità.

Questo podcast si occuperà di diritti umani in Italia e nel mondo e dei loro “rovesci”: leggeremo la realtà dei diritti umani raccontandone le contraddizioni, offrendo una chiave per capire quello che accade usando il punto di vista del “lettore critico”.

Ogni puntata conterrà al massimo tre notizie, così da garantire la varietà dell’informazione e, allo stesso tempo, un medio grado di approfondimento.

Diritti al Cuore: 20 minuti di battaglie per i diritti umani

Il secondo podcast è Diritti al cuore, una serie dedicata ad appassionanti racconti di lotta per la difesa dei diritti umani, in Italia e nel mondo. Tratteremo di storie in grado di ispirare azioni in difesa dei diritti e di aiutare a trovare una lettura dei fatti diversa da quella mainstream.

In questo caso abbiamo scelto di pubblicare un racconto ogni due settimane della durata media di 20 minuti.

Questo podcast sarà costruito con una particolare attenzione alla qualità del suono e alla scelta dei motivi sonori di accompagnamento e alla voce della conduttrice si aggiungerà anche quella di un protagonista della storia, così da rendere il racconto ancora più coinvolgente ed efficace.

Perché abbiamo bisogno della tua donazione

Per proporre informazione libera, indipendente, gratuita e di qualità abbiamo scelto la modalità della “sostenibilità diffusa”: questo progetto potrà nascere e crescere solo con il tuo contributo e con quello di tanti altri appassionati di diritti umani come noi.

Il tuo sostegno conta: da soli non possiamo farcela. Grazie alla tua donazione potremo denunciare le ingiustizie, perché diventi più difficile per i potenti ignorarle.

Nello specifico, con la tua donazione ci permetterai di:

  • acquistare l’attrezzatura necessaria (microfoni e cuffie);
  • abbonarci per un anno a un servizio di hosting per la pubblicazione dei podcast;
  • pagare la giusta retribuzione ai giornalisti che produrranno i podcast per il primo anno e che li diffonderanno sulle varie piattaforme;
  • pagare un grafico per la realizzazione degli elementi visivi necessari a partire (copertine, grafiche per la diffusione sui social);
  • sostenere l’attività della testata Osservatorio Diritti fino a fine settembre.

Dice un proverbio africano: “Se si sogna da soli è solo un sogno, ma se si sogna insieme è la realtà che comincia”. Se vuoi lottare con noi, puoi farlo oggi stesso!

Gli omaggi per i sostenitori

Per chi ci sostiene abbiamo preparato alcuni omaggi a cui teniamo molto. Vai sulla piattaforma di raccolta fondi Produzioni dal Basso cliccando qui e dai un’occhiata alla colonna di destra per scoprire quali sono le combinazioni degli omaggi in base alla donazione. Guarda anche la sezione “Gallery” per poter vedere alcuni regali.

Ma non scordarti: se puoi, torna in questa pagina per fare la tua donazione; in questo modo non sarai costr[email protected] a lasciare i tuoi dati a una piattaforma esterna e per noi sarà un piccolo risparmio sulla commissione.

In breve, abbiamo previsto questi regali:

  • un ulivo piantato per te dalla cooperativa sociale Agricoltura Capodarco di Grottaferrata, impegnata in favore di persone con disabilità e soggetti vulnerabili attraverso l’agricoltura sociale. L’albero simbolo della pace sarà piantato nel terreno della Tenuta della Mistica, la proprietà agricola che la cooperativa possiede a Roma e dove produce olio, vino e altri prodotti;
  • le versioni integrali delle interviste ai difensori dei diritti protagonisti di “Diritti al cuore”: te le invieremo da quando comincerà il servizio fino a fine giugno 2022;
  • segnalibro* originale “Questa Italia ancora troppo stretta”, di Chiara Ghiringhelli;
  • libro* “Immigrazione oltre i luoghi comuni – Venti bufale smontate un pezzo alla volta, per cominciare a parlarne sul serio”, di Lorenzo Bagnoli e Francesco Floris, versione eBook e cartacea;
  • il Grande Gioco dei Diritti Umani (gioco digitale + 5 PDF di preparazione per chi vuole usarlo a scuola);
  • iscrizione annuale alla newsletter speciale del sabato su “Imprese e Diritti Umani”;
  • tre bellissime foto* in formato 20x30cm. che ci sono state donate dai rispettivi autori e che siamo felici di poter condividere con i sostenitori: una è opera di Fabio Polese e mostra una bambina sorridente in una scuola cristiana a Satkhira, nel sud-ovest del Bangladesh, dove le minoranze religiose sono spesso vittime di soprusi; un’altra è stata scattata da Marco Gualazzini a Port-au-Prince, Haiti, e rappresenta i resti della cattedrale distrutta dal terremoto di quasi 5 anni prima, una sorta di muto santuario di quella tragedia; la terza è di Luca Prestia e raffigura una bambina e un bambino che giocano a pallone in un sobborgo di Ouagadougou, in Burkina Faso;
  • libro* “Tracce indelebili”, l’appassionante racconto di difensore e difensori dei diritti umani che hanno perso la vita a causa delle loro battaglie, che ci hanno lasciato insegnamentipreziosi con la loro intensa testimonianza (il libro è in preparazione e sarà stampato tra fine settembre e inizio ottobre 2021).

Per ogni donazione è prevista anche l’iscrizione alla newsletter sui diritti umani del mercoledì.

*Nota: questi omaggi possono essere inviati solo in Italia. Se non hai inserito il tuo indirizzo postale al momento della donazione, o se volessi ricevere l’omaggio a un indirizzo diverso, scrivici subito via mail a [email protected]. Se hai scelto una modalità di donazione che non prevede la condivisione dell’indirizzo di posta elettronica (come il bonifico), inoltre, comunicaci la tua mail allo stesso indirizzo per poterti inviare la ricevuta della donazione e i regali in formato digitale.

Ci dai una mano a condividere la campagna?

Grazie per il tuo supporto! Se vuoi darci un altro prezioso aiuto puoi:

Se hai altre idee per questa campagna o vuoi avere altre informazioni, contattaci a questo indirizzo: [email protected].

Come sostenere Osservatorio sui Diritti Umani

1. Bonifico

Puoi fare un versamento su questo CONTO CORRENTE:

OSSERVATORIO SUI DIRITTI UMANI – Piazza G. Amendola, 3 – 20149 – Milano
Banca Popolare Etica – IBAN: IT49L0501801600000016824351

Codice BIC SWIFT per bonifici dall’estero: CCRTIT2T84A

2. PayPal e carta

Puoi contribuire via PayPal, carta di credito o conto bancario cliccando qui sotto su “Dona”. Importante: ricordati di inserire il tuo indirizzo email per ricevere i regali (dal 17 maggio al 31 luglio 2021).

sostieni osservatorio diritti