osservatorio sui diritti umani sostieni

Sostieni Osservatorio sui Diritti Umani

L’associazione non profit Osservatorio sui Diritti Umani (ODU) si occupa di diritti umani e giornalismo. Due materie che devono essere affrontate in maniera professionale e indipendente per poter produrre risultati seri e credibili.

Denunciamo violazioni dei diritti umani in Italia e nel mondo. Gestiamo la testata giornalistica Osservatorio Diritti e seguiamo altre iniziative editoriali. Facciamo interventi nelle scuole. E collaboriamo con diverse realtà – come la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e il Festival dei diritti umani di Milano – per sviluppare sinergie e aumentare l’impatto delle nostre attività sul tema dei diritti umani.

Un modello di “sostenibilità diffusa”

Oltre che di tempo ed energie, naturalmente, tutto questo lavoro ha bisogno di risorse economiche. E per procurarcele abbiamo scelto un modello di “sostenibilità diffusa”. Non abbiamo grandi e potenti aziende alle nostre spalle, che cercherebbero di condizionare la nostra informazione. Né accettiamo contributi da realtà che hanno, hanno avuto o potrebbero avere in futuro problemi con il rispetto dei diritti umani.

La sopravvivenza e la crescita di Osservatorio sui Diritti Umani sono legate, per scelta, al contributo di tutti quelli che vogliono far parte di questa avventura. I nostri compagni di viaggio sono i lettori di Osservatorio Diritti, i cui contenuti sono sempre disponibili gratuitamente per tutti, così come chiunque abbia intenzione di appoggiare questa iniziativa di promozione dei diritti umani e giornalismo indipendente.

Se condividi anche tu i nostri ideali e vuoi entrare a far parte dei nostri sostenitori, puoi farlo subito. E per ringraziarti del tuo prezioso aiuto abbiamo preparato dei piccoli regali, nei limiti delle nostre possibilità, ma, crediamo, significativi.

I regali per te: la campagna per Osservatorio Diritti

L’associazione lancia lunedì 14 ottobre 2019 la sua seconda campagna di raccolta fondi. L’obiettivo è quello di sostenere l’attività di Osservatorio Diritti, la testata giornalistica che offre sempre ai lettori contenuti informativi gratuitamente in materia di diritti umani, pagando i giornalisti che li producono. La campagna proseguirà fino al 31 dicembre 2019.

1. Il libro

Con un’offerta di almeno 10 euro ti regaliamo* in formato ebook il nostro primo libro, “IMMIGRAZIONE OLTRE I LUOGHI COMUNI – Venti bufale smontate un pezzo alla volta. Per cominciare a parlarne sul serio”, di Lorenzo Bagnoli e Francesco Floris, Aprile 2019 (nel caso di scuole, scrivere a [email protected]). Vai alla recensione.

sostieni osservatorio diritti

Bonifici: si veda l’IBAN in fondo alla pagina

immigrazione oltre i luoghi comuni
La copertina di "Immigrazione oltre i luoghi comuni"

Per donazioni di almeno 15 euro, ti invieremo a casa* in omaggio il libro stampato (possiamo inviarlo solo a chi vive in Italia).

sostieni osservatorio diritti

Bonifici: si veda l’IBAN in fondo alla pagina

2. Un gioco per tutti (e i contenuti di preparazione per le scuole)

Con un’offerta di almeno 30 euro, ti regaliamo* il Grande gioco dei diritti umani: 100 domande divise in 5 sezioni – geografia, bambini, cinema e libri, migranti, donne – per imparare in modo divertente. Mettendo alla prova le tue conoscenze e – perché no? – sfidando gli amici (clicca qui per leggere la presentazione).

E per le SCUOLE, con una donazione minima di 100 euro, abbiamo preparato in omaggio anche un grosso pacchetto di contenuti per permettere ai ragazzi di studiare un po’ per prepararsi al gioco: si tratta di 5 file Pdf piuttosto corposi (circa 20 articoli ciascuno), uno per ognuna delle sezioni in cui è diviso il gioco. Per effettuare la donazione, in questo caso si può usare il pulsante “Donazione libera” o l’IBAN, entrambi riportati più sotto. Per maggiori informazioni scrivere a: [email protected]

sostieni osservatorio diritti

Bonifici: si veda l’IBAN in fondo alla pagina

gioco diritti umani

3. Le foto

Per donazioni di almeno 50 euro, infine, ti invieremo* in omaggio una foto stampata in formato 20×30 cm. a scelta tra le due che vedi qui sotto. La prima è uno scatto di Marco Gualazzini, un fotografo italiano pluripremiato che ha vinto, tra l’altro, il primo premio nella categoria Ambiente del World Press Photo 2019 e il Getty Images Grant for Editorial Photography Recipient nel 2013. La foto è stata scattata a Port-au-Prince, Haiti, il 28 novembre 2014. Un’immagine che mostra i resti della cattedrale distrutta dal terremoto di quasi 5 anni prima e che rappresenta una sorta di muto santuario di quella tragedia. Ringraziamo di cuore Marco Gualazzini per aver concesso questa foto così bella e significativa per i nostri sostenitori!

sostieni osservatorio diritti

Bonifici: si veda l’IBAN in fondo alla pagina

osservatorio sui diritti umani foto
Port-au-Prince, Haiti, 28 novembre 2014 - Foto: Marco Gualazzini

Altrettanto bella, e altrettanto significativa, è la foto realizzata da Luca Prestia, fotogiornalista freelance che collabora da tempo con testate nazionali e organizzazioni non governative che si occupano di diritti umani. È cofondatore del collettivo di giornalisti Seedspictures e, come i nostri lettori sanno, ha avviato con il sociolinguista Federico Faloppa il progetto Beyond the border (qui gli articoli pubblicati finora). La foto è stata scattata in Burkina Faso. Rappresenta una bambina e un bambino che giocano al pallone tra le case di un villaggio nei pressi della capitale Ouagadougou. Da qualche anno in quell’area sono stati avviati progetti relativi a due ambiti distinti: educazione alimentare, per giovani mamme che si trovano a vivere il delicato passaggio tra allattamento e svezzamento, e lotta alla malaria. Gli interventi sono realizzati con personale medico-sanitario locale (Luca Prestia/MLAL.progettomondo, 2017).

sostieni osservatorio diritti

Bonifici: si veda l’IBAN in fondo alla pagina

osservatorio sui diritti umani foto
Ouagadougou, Burkina Faso - Foto: Luca Prestia/MLAL.progettomondo, 2017

Terminata la campagna sarà ancora possibile sostenerci, naturalmente, ma non potremo più offrirti regali: se farai una donazione, piccola o grande che sia, dovremo “limitarci” a ringraziarti. Ma ti assicuriamo che è un grazie davvero sentito: ogni contributo è estremamente prezioso nel nostro modello di “sostenibilità diffusa”.

sostieni osservatorio diritti

*Per ricevere il libro stampato o una foto, al momento della donazione ricordati di indicare l’indirizzo a cui dobbiamo spedirlo e la foto scelta. Se dovessi utilizzare una modalità che non prevede l’inserimento dell’indirizzo postale, o volessi indicarne un altro, scrivici subito via mail a [email protected] (possiamo inviare i nostri omaggi solo in Italia). Scrivici allo stesso indirizzo anche per ricevere l’ebook o il Grande gioco dei diritti umani se hai scelto una modalità di donazione che non prevede l’inserimento e la condivisione dell’indirizzo di posta elettronica.

Come sostenere Osservatorio sui Diritti Umani

1. Bonifico

Puoi fare un versamento su questo CONTO CORRENTE:

OSSERVATORIO SUI DIRITTI UMANI – Via G. Washington, 79 – 20146 – Milano
Banca Popolare Etica – Iban: IT49L0501801600000016824351

2. PayPal, carta di credito, conto bancario

Puoi contribuire via PayPal, carta di credito o conto bancario cliccando qui sotto su “Donazione”. Importante: ricordati di inserire il tuo indirizzo per ricevere i regali (dal 14 ottobre al 31 dicembre 2019).

sostieni osservatorio diritti