Calendario

Lug
3
Mar
Master in Human Rights and Conflict Management @ Pisa - Scuola Superiore Sant'Anna
Lug 3 giorno intero

Il Master in Human Rights and Conflict Management di I livello della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa arriva alla sua 17esima edizione. Si tratta di un master internazionale tenuto interamente in inglese e con frequenza obbligatoria. Il corso – rivolto a un massimo di 28 laureati – mira a formare professionisti per lavorare nei programmi e negli interventi promossi dalle organizzazioni nazionali, regionali, internazionali o dalle ong e finalizzati alla tutela dei diritti umani e alla prevenzione, mitigazione o risoluzione dei conflitti. Il programma è articolato in una prima fase di didattica residenziale a Pisa (gennaio-luglio 2019) e in una seconda fase di stage presso organismi di rilievo internazionale.

Le domande possono essere presentate entro le seguenti scadenze: 3 luglio 2018 (primo turno di selezione, con riduzione di 1.000 euro sulla quota di iscrizione); 18 settembre 2018 (secondo turno di selezione).

Gli studenti di questo master curano anche il blog “Umani diritti” sul tema dei diritti umani sul sito di Osservatorio Diritti. Maggiori dettagli sul master sono disponibili sul sito della suola.

Nov
16
Ven
La terra di sotto @ Pavia - Sala Conferenze del Broletto
Nov 16@20:45

A Pavia si tiene un incontro su La terra di sotto: dal business dei rifiuti alle ripercussioni sull’ambiente e il quotidiano. Come recita il volantino di presentazione, si tratta di “un percorso tra immagini, dati e inchieste. Così il traffico illecito dei rifiuti a nord genera profitti oscuri e impatta sull’ambiente e la vita dei cittadini”. Intervengono: Luca Rinaldi, giornalista; Luca Quagliato, fotografo; Massimo Cingotti, cartografo. Modera l’incontro Lorenzo Bagnoli, collaborare di Osservatorio Diritti. L’invito arriva dall’associazione Futuro Sostenibile in Lomellina.

Gen
17
Gio
Human Rights Watch World Report 2019 @ Berlino - Bundespressekonferenz
Gen 17@10:30–11:30

Human Rights Watch presenta il suo rapporto mondiale annuale 2019 sulle violazioni dei diritti umani commesse in oltre 100 Paesi. L’evento è stato organizzato a Berlino, ma la conferenza potrà essere seguita anche in streaming a questo link.

Alla presentazione saranno presenti per l’ong: Kenneth Roth, direttore esecutivo; Lydia Gall, ricercatrice per l’Est Unione europea e i Balcani occidentali; Wenzel Michalski, direttore nazionale della Germania.