Burundi, Onu denuncia crimini contro umanità

La commissione d'inchiesta delle Nazioni Unite svela 500 racconti di crimini contro l’umanità in Burundi. Ci sono storie di esecuzioni sommarie, torture, violenze sessuali e arresti arbitrati. I funzionari Onu chiedono l’intervento della Corte penale internazionale e dell'Unione Africana: tra i responsabili «ufficiali di alto livello»
Leggi di più...

Diritti umani: Turchia contro tutti

Amnesty International, Avaaz, quotidiani d'opposizione. Difensori dei diritti umani, attivisti, giornalisti. La Turchia sfida tutti e mette in carcere chiunque osi criticare il paese guidato con la mano pesante da Recep Tayyip Erdoğan. Tanto da provocare le proteste della comunità internazionale. Che chiede il «rilascio immediato» di queste persone
Leggi di più...

Acqua, un privilegio per pochi

Secondo Unicef e Oms 4,5 miliardi di persone non hanno accesso a servizi igienici adeguati e 2,1 miliardi non dispongono in modo continuato e sicuro di acqua potabile. Ben 884 milioni, inoltre, devono camminare oltre mezz’ora per un po’ d’acqua. E le conseguenze sono devastanti: 361 mila bambini muoiono di diarrea ogni anno
Leggi di più...

Armi nucleari: non ci rinuncia nessuno

Il numero di armi nucleari del mondo diminuisce, ma gli stati dotati di un ordigno vanno avanti nella modernizzazione dell’arsenale e non prevedono di rinunciarci tanto in fretta. È questa la conclusione dell’analisi annuale pubblicata dal prestigioso Istituto internazionale di ricerca sulla pace di Stoccolma
Leggi di più...

Un muro di gomma chiamato Viminale

Il ministero dell’Interno ha problemi di comunicazione. Nei giorni scorsi Osservatorio Diritti si è scontrato con un’informazione opaca da parte del Viminale. E questo, in una democrazia, è un problema. Perlomeno per chi pensa che le istituzioni debbano essere a servizio dei cittadini, senza agire nell’ombra o lasciare spazio a sospetti
Leggi di più...

«Difendi i diritti? Rischi ovunque»

«Non esistono luoghi sicuri al mondo per i difensori dei diritti». I paesi occidentali sono più calmi, ma se ci si occupa di migranti si hanno problemi anche qui. «Difendendo l’ambiente o occupandosi di questioni scomode per le aziende si rischia grosso». Intervista esclusiva a Michel Forst, relatore speciale Onu sui difensori dei diritti umani
Leggi di più...

Chiedevano l’asilo: riportati in Egitto

Venti profughi egiziani sbarcati a Lampedusa sono stati imbarcati ieri su un volo charter a Palermo e rimpatriati in l’Egitto. E questo nonostante avessero «manifestato la loro volontà di presentare domanda di protezione internazionale». Ad aver impedito ai migranti di formalizzare subito la richiesta sarebbe stata la mancanza dei moduli necessari
Leggi di più...

Profughi egiziani a rischio rimpatrio

Venti profughi egiziani arrivati all’hotspot di Lampedusa rischiano di essere rimpatriati verso l’Egitto. E questo nonostante «abbiano manifestato la loro volontà di presentare domanda di protezione internazionale». Ad aver impedito ai migranti di formalizzare subito la richiesta è stata la mancanza dei moduli necessari sull'isola siciliana
Leggi di più...